Paura del dentista? Il segreto è nella sedazione cosciente | Dental Q
16353
post-template-default,single,single-post,postid-16353,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Paura del dentista? Il segreto è nella sedazione cosciente

Paura del dentista? Il segreto è nella sedazione cosciente

Sedazione cosciente, sedazione inalatoria, analgesia sedativa… o ancora, l’aria magica della felicità: questa innovativa tecnica, che si basa sulla somministrazione di protossido azoto, è la soluzione ideale per eliminare l’ansia da dentista nel modo più semplice e meno invasivo possibile.
Vediamo insieme in cosa consiste.

 

Sedazione con protossido per bambini

La sedazione cosciente con il protossido d’azoto è particolarmente indicata per i bambini. Con il semplice ausilio di una mascherina simile a quella dell’aerosol, non percepiscono l’intervento come traumatico o doloroso, partecipando con serenità durante tutta la seduta. Il protossido d’azoto non è assolutamente pericoloso per l’organismo, influisce su determinati recettori senza essere assorbito dagli organi interni; l’effetto si esaurisce dopo pochi minuti dal termine dell’operazione. In questo modo è possibile curare denti da latte cariati anche in bimbi molto piccoli o ridurre l’ansia “da dentista” di adolescenti, adulti o anziani.

sedazione-cosciente

Può il recarsi dal dentista diventare un sogno a occhi aperti?

A quanto pare sì, viste le numerose testimonianze dei pazienti che, spaventati alla sola idea di sedersi in poltrona, hanno scelto di provare la sedazione cosciente.

Di cosa si tratta esattamente?
La sedazione cosciente è quella tecnica usata in ambito odontoiatrico per eliminare ansia, paura, stress legati alla visita dal dentista. Tramite l’inalazione di una miscela composta da ossigeno e protossido d’azoto in percentuali personalizzate, la persona è in grado di sottoporsi alle cure in modo sereno e rilassato, abbandonandosi in modo cosciente al trattamento. La metodologia è definita “cosciente” perché mantiene operativo e collaborativo il paziente, consentendogli di reagire in modo consapevole alle richieste dell’odontoiatra: ad esempio, aprire la bocca, muovere la testa etc.

Perché appesantire con paure e ansia la propria visita dal dentista?
Rivolgetevi alla nostra clinica per affrontare il problema in modo semplice e immediato: i nostri specialisti sono a vostra disposizione per farvi vivere la migliore esperienza possibile dal dentista.

WhatsApp chat